the world academy of sciences for the advancement of science in developing countries

News

News
27 Luglio 2018

Mohamed Hassan membro vitalizio della Pontificia Accademia delle Scienze

Il prestigioso riconoscimento gli viene tributato per una vita spesa a favore della scienza nei paesi in via di sviluppo, per aver avviato programmi internazionali di cooperazione e per il lavoro di diplomazia scientifica con cui ha favorito il dialogo fra paesi.

Mohamed H.A. Hassan, già fondatore e direttore esecutivo (1983-2011) della TWAS, ha accolto con grande gioia e commozione la lettera con cui il vescovo Marcelo Sánchez Sorondo, cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze (PAS) e della Pontificia accademia delle scienze sociali, gli ha annunciato la notizia.

"Sono onorato per questa prestigiosa nomina che mi iscrive tra i membri di una delle più antiche accademie internazionali", ha detto Hassan dopo aver ricevuto la notifica.

"È davvero un privilegio potermi unire agli 80 illustri colleghi di tutto il mondo che già fanno parte della Pontificia Accademia, per portare anche il mio contributo alla realizzazione della missione della PAS: far progredire scienza e tecnologia, senza scordare l'importanza degli aspetti etici e filosofici dell'impresa scientifica", ha aggiunto Hassan, che è anche attuale presidente dell'Accademia nazionale sudanese delle scienze.

Hassan riceverà in Vaticano le insegne dell'Accademia dal Santo Padre durante una cerimonia ufficiale che si terrà i prossimi 12-14 novembre 2018, nel corso di una solenne udienza pontificia.

Matematico sudanese laureatosi a Oxford (UK), noto a livello internazionale per i suoi contributi scientifici nella fisica teorica dei plasmi e nella realizzazione di modelli matematici e fisici nelle scienze ambientali, geologiche e spaziali, Mohamed Hassan è professore di matematica all'Università di Khartoum.

Il suo contributo alla nascita e alla crescita della TWAS è stato fondamentale: vestendo i panni di ambasciatore dell'eccellenza scientifica nel Sud del mondo, Hassan ha ampliato l'influenza della TWAS a livello internazionale, e ha promosso la creazione di una rete unica al mondo di collaborazioni scientifiche Sud-Sud e Sud-Nord.

Presidente del comitato dei fiduciari dell'Almashriq University, in Sudan e presidente del consiglio direttivo della Banca Tecnologica delle Nazioni Unite per i paesi meno sviluppati, Hassan ha promosso l'organizzazione di eventi di scienza e diplomazia permettendo a politici e scienziati di dialogare su temi di interesse comune quali povertà, uguaglianza di genere e sviluppo sostenibile.

In passato è stato presidente della InterAcademy Partnership, il network internazionale di accademie scientifiche di cui la Pontificia Accademia fa parte; e inoltre presidente dell'Accademia africana delle scienze (AAS) e presidente fondatore della rete di accademie africane scientifiche (NASAC).

La Pontificia Accademia delle Scienze è un ente indipendente all'interno della Santa Sede che promuove il progresso delle scienze matematiche, fisiche e naturali e lo studio dei relativi problemi epistemologici. Fondata a Roma nel 1603 dall'erudito principe romano Federico Cesi ha avuto come illustre guida Galileo Galilei.

I membri della PAS sono uomini e donne di ogni razza e religione eletti per valore scientifico e profilo morale, quale che sia il loro credo religioso. Tra i nomi illustri anche premi Nobel membri della TWAS: il fisico pachistano, fondatore della TWAS Abdus Salam (Nobel per la fisica 1979) scomparso nel 1996, Carlo Rubbia (Nobel per la fisica 1984), e gli scomparsi Rita Levi-Montalcini (Nobel per la fisiologia 1986) e Ahmed H. Zewail (Nobel per la Chimica 1999).

 

Cristina Serra

This website does not use profiling cookies, but only first and third party technical cookies, including cookies from social media plugins.
To learn more about our cookie policy or to change your cookie settings, click here.
By using this website and clicking “accept”, you consent to the use of cookies in accordance with our cookie policy.
Accept